Toyssimi. 100 bambini+100 designer=100 giocattoli straordinari e anche di più!

Post image for Toyssimi. 100 bambini+100 designer=100 giocattoli straordinari e anche di più!

Toyssimi è un corso di Scuola Tam Tam in cui 100 bambini creano assieme a 100 designer il giocattolo dei loro sogni. I laboratori progettuali si terranno nel reparto pediatrico di un ospedale, in una casa-famiglia o in una scuola e ogni designer farà coppia con un bambino; i giocattoli progettati insieme andranno a costituire una collezione in continuo divenire e una mostra itinerante. Il progetto nasce da un’idea di Alessandro Guerriero e de ilVespaio.

Anziché giocare con quello che gli adulti hanno pensato per loro, i bambini si inventeranno un giocattolo fantasmagorico, mirabolante, stupefacente e unico; il loro giocattolo! Ogni bambino avrà come compagno in questo percorso creativo un designer che dovrà sempre lasciargli piena libertà e autonomia. Così la fantasia dei bambini potrà sprigionarsi senza limiti e generare risultati imprevedibili e sorprendenti.

In questi laboratori svaniscono i ruoli tradizionali: chi è il maestro? Chi è l’allievo? Chi è il designer? E il bambino? Si parla spesso dei grandi maestri del design, Toyssimi mette al centro i piccoli maestri del design.

I laboratori saranno tenuti in un reparto pediatrico di un ospedale, in una casa-famiglia, in una scuola, in un qualunque luogo dove sono presenti bambini che si annoiano e vogliono evadere con l’immaginazione. Stiamo invitando a partecipare designer e artisti famosi e giovani designer a inizio carriera. Ognuno potrà scegliere tra una serie di materiali inusuali (corda, fil di ferro, mastice, legnetti, tappi di plastica, rifiuti, scarti di produzione etc.) e verrà poi abbinato ad un bambino con cui formerà una coppia creativa. Insieme dovranno realizzare un pupazzo antropomorfo o un altro giocattolo.
Tutte le foto dei workshop e i giocattoli creati durante i laboratori andranno a costituire una mostra in continuo divenire che verrà ampliata man mano che si terranno i workshop.

Guarda la pagina Facebook del progetto.